menu principale

Presidenza dellaRepubblica

Condividi sui social

Galleria immagini

I concerti al Quirinale

 

I concerti della Cappella Paolina

Produzione di Radio3 in collaborazione con Rai-Quirinale e con la Presidenza della Repubblica

 


Stagione 2016-2017

I concerti sono trasmessi alle ore 11,50 in diretta su Radio 3 e attraverso i collegamenti Euroradio in molti paesi d'Europa.

Domenica 9 ottobre

Karl Mosheimer (1895 - 1962)
Alles tanzt Polka (1953)
Jaromir Vejvoda  (1902 - 1988)
Škoda lásky (1934)
Franz Lehár (1870 - 1948)
Vilja Lied (1905)
Johann Strauss figlio (1825 - 1899)
Wo die Citronen blüh’n!, walzer, op. 364 (1874)
Johann Strauss figlio
Tritsch-Tratsch-Polka, op. 214 (1859)
Johann Strauss figlio
An der schönen blauen Donau, op. 314 (1866)
Johann Strauss figlio
Tik-Tak, polka, op. 365 (1874)

Salon Orchester dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai: Michal Ďuriš, violino concertatore; Salvatore Passalacqua, clarinetto; Antonio Bassi, Paolo Giolo, violini; Agostino Mattioni, viola; Carlo Pezzati, violoncello; Antonello Labanca, contrabbasso.

La Salon Orchester nata dall’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai per iniziativa di Michal Ďuriš apre la nuova stagione dei Concerti di Radio3 al Quirinale con un programma brillante e divertente dedicato alla Grande Vienna, alle sue feste, al suo gusto per la mescolanza fra musica alta e musica popolare.

 

Domenica 16 ottobre

Fryderyk Chopin (1810 - 1849)
Polacca in la maggiore op. 40 n. 1 (1838)
Fryderyk Chopin
4 Mazurke op 24 (1834-35)

  • Lento (in sol minore)
  • Allegro non troppo (in do maggiore)
  • Moderato con anima (in la bemolle maggiore)
  • Moderato (in si bemolle minore)

Fryderyk Chopin
Scherzo n. 2 in si bemolle minore op. 31 (1837)
Fryderyk Chopin
Walzer in do diesis minore op. 64 n. 2 (1847)

  • Tempo giusto

Fryderyk Chopin
Preludio in do diesis minore op. 28 n. 10 (1839)

  • Molto allegro

Fryderyk Chopin
Lento con gran espressione. Notturno in do diesis minore op. posth. (1830)
Fryderyk Chopin
Notturno in mi bemolle maggiore op. 55 n. 2 (1844)

  • Lento sostenuto

Fryderyk Chopin
Mazurka in si bemolle maggiore op. 7 n. 1 (1824-31)
Fryderyk Chopin
Grande Valse Brillante op. 18 (1833)

Paweł Wakarecy, pianoforte

Fryderyk Chopin protagonista assoluto di un concerto che vede impegnato uno dei suoi specialisti più giovani e talentuosi, il polacco Paweł Wakarecy, finalista al Concorso Chopin di Varsavia nel 2010. Il programma è dedicato in particolare al rapporto fra Chopin e l’Italia.

Concerto in collaborazione con l'Ambasciata di Polonia in Italia.

 

Domenica 23 ottobre

Franz Liszt (1811 – 1886)
Au bord d'une source da Années de Pèlerinage, Première Année. (Suisse) (1835-36)
Franz Liszt
Les Jeux d’eaux a la Villa d'Este da Années de Pèlerinage, Troisième Année (1867-77)
Franz Liszt
St François de Paule marchant sur les flots da Deux Légendes (1863)
Hector Berlioz (1803 – 1869)
Danse des Sylphes da “La damnation de Faustˮ (1845-46) trascrizione per pianoforte di Franz Liszt (c. 1860)
Franz Liszt
Isoldens Liebestod (1862) da “Tristano e Isotta” di Richard Wagner

Franz Liszt
Réminiscences de Norma (da Vincenzo Bellini) (1841)

Giuseppe Albanese, pianoforte

Pianista d’eccellenza fra gli italiani della generazione che oggi ha trent’anni, Giuseppe Albanese è noto soprattutto come interprete di Franz Liszt e proprio a Liszt dedica il suo récital per Radio3 al Quirinale: un viaggio musicale fra la Svizzera e l’Italia, un racconto agiografico su San Francesco di Paola e la trasposizione pianistica delle musiche di Berlioz, Wagner e Bellini per un concerto di virtuosismo spettacolare.

 

Domenica 30 ottobre

Johann Sebastian Bach (1685 - 1750)
Sonata per violino solo n. 3 in do maggiore BWV 1005 (1720)

  • Adagio
  • Fuga. Alla breve
  • Largo
  • Allegro assai

Johannes Brahms (1833 – 1897)
Sonata per violino e pianoforte n. 3 in re minore op. 108 (1888)

  • Allegro
  • Adagio
  • Un poco presto e con sentimento
  • Presto agitato

Yuzuko Horigome, violino; Luc Devos, pianoforte

Yuzuko Horigome è una violinista giapponese che risiede in Belgio e che insieme al pianista Luc Devos è protagonista di tournée in tutto il mondo. La più recente è dedicata al rapporto fra la musica di Bach e quella di Brahms: proprio questa sarà la chiave del concerto dedicato alla ricorrenza dei 150 anni delle relazioni diplomatiche fra l’Italia e il Giappone.

Concerto in collaborazione con l'Ambasciata del Giappone in Italia.